Scaloppine di arista al vino bianco

Scaloppine di arista al vino bianco sono delle fettine di carne morbidi e succulenti che si preparano in pochissimo tempo. Avete già l’idea di cosa cucinare oggi per pranzo oppure per cena? Queste fettine di carne nonostante siano di maiale, sono molto tenere e con un piccolo segreto avrete un super piatto. Io gli ho preparate belle succulenti con un ottimo e gustoso sughetto al vino bianco che sono una meraviglia. Come contorno ho optato per una caponata di verdure.
Non perdete anche tante altre ricette qui Home ANIMAINCUCINA oppure queste con simili ingredienti:

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti per le scaloppine di arista al vino bianco

Ingredienti

500 g arista
1 bicchiere vino bianco
q.b. olio extravergine d’oliva
30 g burro
q.b. farina 00
aromi
100 g brodo vegetale

Strumenti

Materiale occorrente

Preparazione delle scaloppine di arista al vino bianco

Preparazione

Tagliate la arista a fettine e in caso sia un pezzo unico vi consiglio di tagliare le fettine sottili altrimenti battetele leggermente con il batticarne. Mettete l’olio extravergine di oliva in una padella abbastanza capiente dopo di che infarinate le fettine di carne e inseritele nella padella bella calda

Fatele dorare da entrambi i latti girandoli con le pinze. Sfumate con il vino bianco e fate evaporare bene dopo di che aggiungete il brodo vegetale bollente, gli aromi ed aggiustate il sale.

Qua arriva anche il segreto.

Prendete una noce di burro e schiacciatelo bene nella farina successivamente lo inserite in mezzo alla carne come nel immagine. Il burro si scioglierà ed insieme alla farina creerà un sughetto ancora più cremoso.

Oscillate la padella per rendere l’emulsione uniforme su tutta la carne.

BUON APPETITO!!

Consigli

Si consiglia di conservare le scaloppine cotte in frigorifero emersi nel sughetto, coperto di pellicola per un paio di giorni. E sconsigliato la congelazione.

Potete sostituire il burro con olio extravergine di oliva per una versione più light oppure fare metà e metà.

4,4 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *