Focaccia leggera al pesto di basilico

FOCACCIA LEGGERA AL PESTO DI BASILICO

ANIMAINCUCINA

Focaccia leggera al pesto di basilico e pomodorini e un lievitato soffice, saporito e profumato ma anche molto facile da preparare.

Non perdete anche le altre ricette qui Home ANIMAINCUCINA oppure queste ricette con simili ingredienti:

  • DifficoltàFacile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo20 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

Ingredienti

450 g farina 00
50 g farina integrale
100 g lievito madre liquido
5 g malto
400 g acqua
10 g olio extravergine d’oliva
10 g sale
30 g pesto

Strumenti

Strumenti necessari

1 Impastatrice

Passaggi

Preparazione del impasto

Nella planetaria aggiungete il lievito madre tre quarti del acqua il malto e fate sciogliere dopo di che aggiungete le farine e impastate. Aggiungete poi poco alla volta il resto del acqua e alla fine il sale e fate assorbire. Versate l’impasto sul piano di lavoro e fate qualche piega di rinforzo dopo di che fate riposare circa 30′ e ripetete questo operazione per tre volte.

Versate l’impasto in un contenitore e fate partire la lievitazione dopo di che mettete in frigorifero per circa 8 ore. Tirate fuori l’impasto e fate raddoppiare.

Versate l’impasto sul piano di lavoro infarinato stendete e mettete l’impasto nella teglia oleata, senza appiattire troppo dopo di che spalmate sopra il pesto.

Fate lievitare bene fino al raddoppio dopo di che a piacere mettete dei pomodorini tagliati a metà.

Cuocete nel forno statico a 250° per circa 10 minuti. Il tempo di cottura dipende anche dal vostro forno e servite subito calda oppure tiepida oppure farcite a piacere.
Se vi e piaciuta questa ricetta non dimenticate di assegnare una votazione cliccando le stelle in fondo alla ricetta.
Inoltre mi potete trovare anche nelle mie pagine: Instagram Facebook YouTube Pinterest TikTok Al.Ta cucina

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *