Panettone al cioccolato ricetta infallibile

PANETTONE AL CIOCCOLATO RICETTA INFALLIBILE

ANIMAINCUCINA

Panettone al cioccolato ricetta infallibile che potete fare anche voi basta seguire con attenzione i vari passaggi di questa ricetta. Creare il tuo panettone a casa non ha prezzo: Il profumo avvolgente della farina mentre la mescoli, la consistenza morbida del impasto tra le tue mani, l’aroma dolce del cioccolato che si diffonde mentre aggiungi i pezzetti alla miscela.

Il processo coinvolgente , dalla lievitazione all’infornamento, trasforma la tua cucina in uno spazio caldo e accogliente, anticipando il momento in qui taglierai una fetta do panettone appena sfornato, godendo di ogni morso ricco di sapori artigianali. 😋

Non perdete anche le altre ricette qui Home ANIMAINCUCINA e per altre ricette simili clicca qui.

  • DifficoltàDifficile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura55 Minuti
  • PorzioniDosi per un panetto da 1 kg
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàNatale

Ingredienti

Primo impasto

65 g lievito madre
150 g acqua
15 g zucchero
250 g farina 00
25 g tuorlo
60 g burro

Secondo impasto

645 g primo impasto
113 g farina 00
40 g zucchero
3 g sale
90 g tuorli
25 g miele
200 g burro
150 g gocce di cioccolato fondente

Strumenti

Strumenti necessari

Passaggi

Preparazione del primo impasto

Impastate aggiungendo gli ingredienti nel impastatrice secondo l’ordine in qui sono scritti. Prima lievito e 70% di acqua dopo di che fate schiumare bene e successivamente aggiungete la farina. Incordate bene e aggiungete il resto del acqua poco alla volta Tenete sempre l’incordatura continuate ad aggiungete lo zucchero e poi i tuorli e alla fine il burro a temperatura ambiente. Versate l’impasto in un contenitore e fate triplicare a 20/22° , ci vorranno circa 12 ore.

Versate l’impasto in un contenitore ben imburrato, possibilmente alto e dritto cosi potete capire meglio la lievitazione e fate triplicare a 20/22° , ci vorranno circa 12 ore.

Secondo impasto

Aggiungete nel impastatrice tutto il primo impasto e la farina dopo di che cominciate a incorporare piano piano e incordare. Aggiungete il miele e successivamente lo zucchero in due fasi, tenendo sempre la corda dopo di che aggiungete il sale e i tuorli. Quando sarà tutto incordato aggiungete la pasta d’arancia, il burro e fate assorbire, alla fine abbassate la velocità al minimo e inserite le gocce di cioccolato fondente.

Mettete impasto sul banco di lavoro e lasciate riposare senza coprire per circa 60 minuti dopo di che pesate 1100 g di impasto e pirlate. Mettete l’impasto nel apposito pirotino da panettone, coprite con la pellicola e successivamente fate lievitare a una temperatura 28-29°. Se non si ha una cella di lievitazione mettete nel forno con la luce accesa, controllando ovviamente la temperatura.

Lievitazione

L’impasto e lievitato quando mancheranno ancora 2 cm ad arrivare al bordo del pirottino. Togliete la pellicola e fate asciugare leggermente la superficie a temperatura ambiente. Questo passaggio vi consentirà di fare i tagli senza difficoltà, perché la superficie diventa più spessa. È molto semplice fare i tagli oppure anche la scarpetta con l’aiuto di una lametta importante che la superficie del panettone sia asciutta e non appiccicosa. Io faccio solo taglio a croce e metto una noce di burro al centro senza scarpetta.

Cottura

Cuocete in forno statico preriscaldato a 170° nella parte medio bassa del forno praticamente a 10 cm dal fondo per circa 45 -55 minuti. Il tempo è relativo e può cambiare da forno a forno e se dopo 30 minuti vedete che il panettone si brunisce in superficie abbassate la temperatura a 160° e coprite con alluminio. E pronto quando arriva a 94° a cuore e per misurarlo consiglio di essere muniti di un termometro a sonda.

Una volta cotto, il panettone va infilzato subito con i spilloni lunghi apposta per panettone oppure in mancanza con due ferri da lana posti a 2 cm dalla base. Fateli raffreddare appesi a testa in giù per tutta la notte. Una volta raffreddati si tolgono i ferri e si chiude nei sacchetti apposta e conservare fino a 2 sett. Si consiglia di non tagliare subito il panettone ma di aspettare 2/3 giorni così si assorbono al meglio tutto i profumi.

Se vi e piaciuta questa ricetta non dimenticate di lasciare una votazione cliccando le stelle in fondo alla ricetta.

Inoltre mi potete trovare anche nelle mie pagine: Instagram Facebook YouTube Pinterest TikTok


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *