Danubio soffice di animaincucina

Animaincucina
Danubio soffice di animaincucina.

Danubio soffice di animaincucina e un super tortino salato con tante palline di pasta lievitata, farcito con formaggio filante e salumi, ottimo davvero per un antipasto o secondo piatto. Il suo impasto e leggermente dolce ed entra in contrasto con il ripieno salato ma possiamo farcirlo come più ci piace anche in versione dolce. Il danubio soffice di animaincucina e ideale per la merenda, per fare un picnic con gli amici e anche per un compleanno in quanto le palline si staccano facilmente e si possono gustare una alla volta direttamente con le mani senza l’aiuto delle posate. Lo possiamo usare per un buffet o come finger food caldo e addirittura come salva cena. Nel ripieno del danubio potete abbinare tanti ingredienti di poca quantità rimasti in frigorifero diventando cosi anche un anti spreco.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • PorzioniDosi per una teglia di 28 cm
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per Danubio soffice di animaincucina

Per questo danubio soffice di animaincucina ho usato il lievito madre solido, la farina tipo 0 omaggiato da Molitoria San Paolo e il formaggio molle Robiola Nostrana offerto da Caseificio Zani.
Vediamo insieme quali sono gli ingredienti e come prepararlo.

Per impasto

500 g farina 0
250 g latte
100 g acqua
100 g lievito madre
10 g miele
12 g sale
30 g burro
1 tuorlo

Per il ripieno

300 g prosciutto
250 g robiola

Strumenti necessari per realizzare il danubio soffice di animaincucina

Preparazione per Danubio soffice con animaincucina

Versate nella planetaria tutti gli ingredienti tra ne il sale e il burro che li aggiungerete per ultimo e impastate finche otterrete un impasto morbido e liscio. Versate l’impasto sul piano di lavoro e date qualche piega di rinforzo, dopo di che fate riposare per 30 minuti coperto a campana. Successivamente date ancora due pieghe a tre ogni 30 minuti e mettete a raddoppiare in un contenitore a bordi alti e dritti.

Stendete impasto con le mani sul piano di lavoro e dividete in 14 parti uguali da circa 70 g ciascuno e farcite con il vostro ripieno preferito. Io l’ho farcito con dei salumi misti e uno squisito formaggio robiola nostrana 100% latte italiano di Caseificio Zani che gli ha dato un ottimo sapore al mio danubio.

Chiudete a sfera ogni pezzo ripieno e adagiateli nella vostra tortiera con la chiusura verso il basso dopo di fate raddoppiare dentro nel forno chiuso con la luce spenta a temperatura ambiente, ci impiegherà circa 3 ore.

Scaldate il forno a 180° statico oppure 160° ventilato per circa 10 minuti e nel fra tempo spennellate con un pennello in silicone la superficie del vostro danubio con il tuorlo e un goccio di latte. Cospargete sopra dei semi a piacere oppure potete decidere a lasciarlo anche liscio. Io ho usato dei semi di kia alternando con i semi di sesamo . Cuocete a 180° per circa 40/45 minuti dipende dal vostro forno.

Prodotti consigliati

Per renderlo ancora più gustoso il mio danubio ho usato il formaggio molle, la Robiola nostrana 100% latte italiano omaggiato da Caseificio Zani che consiglio anche a voi.

Conservazione

Il danubio lo potete conservare a temperatura ambiente per circa due giorni, chiuso nel contenitore del pane, ma potete conservarlo anche in frigorifero con un sacchetto per 4-5 giorni, spruzzando del acqua e scaldando nel forno a 180° per 10 minuti prima di consumarlo.

Consigli per le dosi e modalità dei diversi lievito per il danubio soffice di animaincucina

I caso usate il Licoli usate 80 g sempre rinfrescato da 4 ore.

Se avete a disposizione il lievito di birra fresco potete usare 6 g

Con il lievito di birra secco consiglio 2,5 g

E con il polish in estate vi consiglio solo 1 g di lievito di birra fresco invece in inverno 2 g

80 g di farina 0 biologica oppure una farina forte e 40 g di acqua, fate impastare e lievitare per 8 ore a temperatura ambiente in estate e nel forno con la luce accesa in inverno dopo di che lo usate al posto del lievito.

Ovviamente con i lieviti diversi e le diverse temperature i tempi di lievitazione cambiano, consiglio di tenere sotto controllo la lievitazione.

Fatemi sapere se vi e piaciuto questa ricetta mettendo un like e se avete domande scrivetemi e vi risponderò in più breve tempo possibile.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *